Perché i gatti impastano?

gatto fa pasta

Il tuo gatto impasta? Scopri perché!

Vi sarà capitato di notare il vostro gatto fare quella che viene definita “la pasta”.

Con le zampine, una ad una, preme una superficie, spesso morbida, come una coperta o magari la vostra pancia. Sembra proprio che stia impastando.

Quali sono le motivazioni di questo gesto?

In realtà possono essere molte le motivazioni. Sembra che si tratti di un momento di “regressione” legato a un ricordo di quando succhiavano il latte materno (come il bambino che si succhia il dito o l’adulto che si morde le unghie).

Infatti quando prendono il latte della mamma con le zampine anteriori compiono quello stesso movimento per stimolare la mammella. Alcuni sostengono che lo facciano soprattutto i gatti che non hanno avuto la madre presente i primi due mesi di vita, altri indicano che possa trattarsi di un modo per marcare il territorio o che lo facciano per rendere più confortevole il giaciglio.

Gatto che fa la pasta o il pane

Al di là delle motivazioni che possono spingerlo a mettere in atto questo comportamento (è possibile che tutte siano in parte vere), è fondamentale sapere che così facendo il gatto libera endorfine (sostanze oppiacee interne che lo fanno sentire meglio, più felice).  Mi preme sottolinearlo perché, se è vero che si tratta di un comportamento normale, se fatto eccessivamente potrebbe essere indice di un elevato disagio o di un problema comportamentale. I gatti che passano molte ore “facendo la pasta” potrebbero essere in ansia per qualche motivo e questo potrebbe essere il loro tentativo di auto gratificarsi inducendosi uno stato di maggiore benessere. In questo caso sarebbe ideale contattare un veterinario esperto in comportamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi